30 Ottobre, 2019

le parole della tribù

Anche a non amare la poesia; anche a non avere nessun interesse per quello che le eccentriche parole dei poeti possono raccontare di un mondo o di un labirinto o del mondo labirintico che ognuno di noi è, pur senza …

9 Maggio, 2019

libri e distratti

Mi chiedo quanti di voi sappiano chi sia stato Felisberto Hernández. Me lo chiedo perché semplicemente io non lo sapevo fino a stamattina, non lo conosco nemmeno adesso, in verità, se non che ho imparato il suo nome e so …

11 Gennaio, 2019

dentro la rete

Se pur essendo cardiologi, o anche, se pur non essendo cardiologi, passate ogni tanto di qui (cioè su una pagina per cardiologi che non parla di cardiologia) è (credo io) perché pensate che la rete possa essere di più di …

9 Dicembre, 2018

l’endecasillabo perfetto

È sempre difficile per me non essere d’accordo con Guido Mazzoni, quando parla di letteratura o di poesia (ma anche quando parla di Berlino, a dire la verità; o del disagio che mi sento di provare anche quando non dovrei…). …

30 Novembre, 2018

i ritagli di novembre

Ogni giorno, perlustrando il web alla ricerca di qualcosa che possa essere interessante per l’Oblò, mi segno alcuni articoli, alcuni spunti, che forse mi saranno utili. Ma non tutti poi, in realtà, mi vengono davvero utili: alcuni restano sospesi, inutilizzati, …

20 Maggio, 2018

prima di finire al macero

Tra i libri che ho amato di più, in questi ultimi mesi, c’è senz’altro La pura superficie di Guido Mazzoni. Perché è insieme e un libro di poesia ma anche una raccolta di prose; perché è un libro costruito sulla …

28 Gennaio, 2018

credere di essere qualcosa

La sera esce con un gruppo di persone che abitudine chiama amici. Hanno più di quarant’anni, si conoscono superficialmente, come succede tra gli adulti; in mezzo a loro c’è un maschio ventenne ignoto. Gli ultraquarantenni sono qualcosa, hanno qualcosa e

13 Dicembre, 2017

fuori da ogni gruppo

Sfido la vostra pazienza, oggi più di ogni altro giorno. La sfido per proporvi un lungo saggio scritto da Guido Mazzoni a proposito della poesia contemporanea, del ruolo che essa possa avere nel mondo che abitiamo, di quello che aveva …

26 Novembre, 2017

di paesaggio contemporaneo

Se dovessi farvi il titolo del libro che in questi ultimi mesi mi ha fatto più volte tornare su certi pensieri e certi argomenti, costringendomi a pensare (e magari a distrarmi) mentre ero alla guida su una strada di campagna, …

×
Registrati

Per proseguire occorre prestare il consenso al trattamento dei dati per tutte le finalità meglio descritte nell'informativa resa ex art. 13 Regolamento UE 679/2016 Acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui all'informativa