28 Giugno, 2020

la tentazione del funzionario

Fase 2. Impoverire la lingua. Per Impoverire la lingua bisogna: praticare una lingua nuova; usare un linguaggio a doppia valenza; distruggere parole; parlare una lingua unica; eliminare i classici.

Traggo questa citazione da un libro uscito in Italia qualche mese …

20 Maggio, 2020

una cosa che brucia

A me capita (raramente, sempre più raramente, ma ancora mi capita) che una poesia mi prenda e per così dire mi bruci, mi attraversi bruciandomi, mi penetri tramite gli occhi e mi trafigga al centro della mia debolezza, che mi …

29 Gennaio, 2020

le influencer e il filologo

La breve e minima ragione per cui mi pare necessario invitarvi a leggere un’intervista che ho letto ieri e mi è molto piaciuta (la trovate qui: l’intervistato è Paolo Landi, il quale ha scritto un bel libro su …

2 Dicembre, 2019

i ritagli di novembre

Ogni giorno, perlustrando il web alla ricerca di qualcosa che possa essere interessante per l’Oblò, mi segno alcuni articoli, alcuni spunti, che forse mi saranno utili. Ma non tutti poi, in realtà, mi vengono davvero utili: alcuni restano sospesi, inutilizzati, …

1 Dicembre, 2019

sineddochi

Ha scritto un mio caro amico che questo articolo di Claudio Giunta (lo trovate qui, è in effetti il mio primo consiglio di oggi) «si rivela una perfetta sineddoche». Credo sia vero, credo che ogni tanto la letteratura …

28 Marzo, 2019

l’inspiegabile

Da molti anni, da quando ragazzino ho cominciato a sentire nelle parole di alcune canzoni gli stessi accenti e le stesse interrogazioni che trovavo nei versi di certe poesie, ho provato (con la modestia delle mie risorse) a indagare il …

17 Gennaio, 2019

letteratura e avorio

Mi sono fidato di un intellettuale scrittore di cui altre volte mi ero fidato e ho fatto bene. E penso che davvero il libro che lui (ignaro) mi ha invitato a leggere qualche settimana fa sia un libro importante, non …

30 Novembre, 2018

i ritagli di novembre

Ogni giorno, perlustrando il web alla ricerca di qualcosa che possa essere interessante per l’Oblò, mi segno alcuni articoli, alcuni spunti, che forse mi saranno utili. Ma non tutti poi, in realtà, mi vengono davvero utili: alcuni restano sospesi, inutilizzati, …

4 Luglio, 2018

il tempo che fa

Esiste un “terreno di coltura”, scriveva un amico pochi giorni fa, costituito da tante voci artistiche minori e di cui si nutrono poche voci eccelse, quelle dei grandissimi, come Dante Petrarca o Ariosto, che resteranno nella storia del genere umano. …