A cura di Seena Padayattil

Taniguchi T et al; Initial surgical versus conservative strategies in patients with asymptomatic severe aortic stenosis. JACC 2015; 66: 2827-38.

Nei pazienti con stenosi valvolare aortica severa asintomatica, le linee guida consigliano un follow-up stretto fino alla comparsa dei sintomi e di intervenire con sostituzione valvolare solo successivamente. In un lavoro recentemente pubblicato, gli autori confrontano gli outcomes a lungo termine dei pazienti sottoposti alla strategia conservativa con quelli sottoposti a una strategia interventistica precoce.

Il registro multicentrico giapponese CURRENT-AS (Contemporary outcomes after sURgery and medical tREatmeNT in patients with severe Aortic Stenosis) ha arruolato 3815 pazienti con stenosi aortica severa (velocità di picco > 4 m/s, gradiente medio > 40 mmHg, area valvolare aortica < 1 cmq), dei quali 1808 asintomatici. 291 di questi ultimi sono stati sottoposti a sostituzione valvolare aortica. Gli autori hanno valutato l’incidenza cumulativa a 5 anni di morte da qualunque causa e di scompenso cardiaco per una coorte di 582 pazienti (291 per gruppo, propensity score matched) ed è nettamente più basso nel gruppo sottoposto alla sostituzione valvolare (15,4% vs 26,4%, p=0,009; 3,8% vs 19,9%, p<0,001 rispettivamente). Inoltre circa il 40% dei pazienti del gruppo della strategia conservativa necessita la sostituzione valvolare aortica entro 2 anni.

I dati di questo studio indicano un miglioramento in termini di sopravvivenza e di qualità della vita se i pazienti con stenosi valvolare aortica severa, seppur asintomatica, vengono sottoposti alla sostituzione valvolare.

Padayattil stenosi valvolare aortica F1

Padayattil stenosi valvolare aortica F2

[Scarica l’articolo in formato PDF]

 

Seena Padayattil
Ricercatrice presso il Dipartimento di Cardiologia dell'Università di Padova.

due libri magari sorprendenti

Anzitutto una rapida (ma essenziale) nota, stamattina, per segnalarvi l’imperdibile post in cui si descrive un epistolario di natura religiosa […]

Alirocumab efficace nei pazienti diabetici: i risultati dei trial ODYSSEY DM-Insulin e DM-Dyslipidemia

A cura di Ivana Pariggiano (altro…)

spogliarsi delle vesti

C’è una risposta molto interessante, entro un’intervista altrettanto interessante, che ho letto ieri sul web: l’ha data Antonio Di Grado, […]

sonnambulismi letterari

… attraversiamo la vita reagendo alle situazioni che ci sono familiari attenendoci sempre allo stesso copione: diciamo “bene” quando ci […]

Procedura “valve-in-valve” per la correzione transcatetere delle bioprotesi aortiche degenerate

A cura di Antonella Potenza (altro…)