A cura di Marta F. Brancati

Heeney MM, Hoppe CC, Abboud MR, et al. A multinational trial of prasugrel for sickle cell vaso-occlusive events. New Engl J Med 2015; DOI: 10.1056/NEJMoa1512021.

L’anemia falciforme è una malattia ereditaria caratterizzata da crisi vaso-occlusive. Partendo dal presupposto che le piastrine sembrano essere coinvolte nella patogenesi delle crisi, lo studio, che ha coinvolto America, Europa, Asia e Africa, ha valutato il possibile beneficio della terapia con prasugrel nel trattamento di questa patologia. Un totale di 341 bambini e adolescenti dai 2 ai 17 anni con anemia falciforme sono stati randomizzati a prasugrel o placebo per un periodo di 9-24 mesi. L’endpoint primario era l’incidenza di crisi vaso-occlusive (crisi dolorose o sindrome toracica acuta); gli endpoint secondari erano l’incidenza e l’intensità del dolore associato alle crisi. Di fatto, non è stato dimostrato alcun beneficio della terapia con prasugrel né sull’endpoint primario (vedi Figura) né sui secondari; va detto comunque che non vi è stata neppure una maggiore incidenza di eventi emorragici associata al prasugrel. Evidentemente il ruolo delle piastrine potrebbe non essere preponderante in questo tipo di patologia.

Purtroppo, la strada dell’antiaggregazione non sembra convincente nell’approccio alle crisi vaso-occlusive associate all’anemia falciforme, che restano ancora prive di valide opzioni di trattamento.

BRANCATI Anemia falciforme F1

[Scarica l’articolo in formato PDF]

Marta F. Brancati
Dirigente medico di I livello, UO di Emodinamica, Ospedale degli Infermi di Biella - ASL BI

due libri magari sorprendenti

Anzitutto una rapida (ma essenziale) nota, stamattina, per segnalarvi l’imperdibile post in cui si descrive un epistolario di natura religiosa […]

Alirocumab efficace nei pazienti diabetici: i risultati dei trial ODYSSEY DM-Insulin e DM-Dyslipidemia

A cura di Ivana Pariggiano (altro…)

spogliarsi delle vesti

C’è una risposta molto interessante, entro un’intervista altrettanto interessante, che ho letto ieri sul web: l’ha data Antonio Di Grado, […]

sonnambulismi letterari

… attraversiamo la vita reagendo alle situazioni che ci sono familiari attenendoci sempre allo stesso copione: diciamo “bene” quando ci […]

Procedura “valve-in-valve” per la correzione transcatetere delle bioprotesi aortiche degenerate

A cura di Antonella Potenza (altro…)