Mangiare contro

Sul blog diecimila.me (che è un blog che vale sempre la pena di segurie, perché non sono rare le occasioni in cui chi ci si leggono cose interessanti e acute) è comparso oggi un racconto palermitano di Davide Enia (che è autore di alcuni bei romanzi, tra cui almeno uno che vale più di una semplice lettura, a mio parere). Il racconto è più un ritratto che un racconto; o forse, prima ancora che un racconto e un ritratto, è semplicemente un contro-pranzo siciliano, come da titolo. E inizia così:

«Fammi mezza porzione aglio e olio e peperoncino.»
«E per secondo?»
«Appena finisco t’u dico.»
Mi piace la pasta aglio e olio e peperoncino. È netta. I sapori hanno una riconoscibilità tale che la difficoltà di preparazione sta nell’equilibrio dell’insieme.

E poi continua.

Davide P.
La mia pagina Facebook: https://it-it.facebook.com/davide.loscorfano

due libri magari sorprendenti

Anzitutto una rapida (ma essenziale) nota, stamattina, per segnalarvi l’imperdibile post in cui si descrive un epistolario di natura religiosa […]

Alirocumab efficace nei pazienti diabetici: i risultati dei trial ODYSSEY DM-Insulin e DM-Dyslipidemia

A cura di Ivana Pariggiano (altro…)

spogliarsi delle vesti

C’è una risposta molto interessante, entro un’intervista altrettanto interessante, che ho letto ieri sul web: l’ha data Antonio Di Grado, […]

sonnambulismi letterari

… attraversiamo la vita reagendo alle situazioni che ci sono familiari attenendoci sempre allo stesso copione: diciamo “bene” quando ci […]

Procedura “valve-in-valve” per la correzione transcatetere delle bioprotesi aortiche degenerate

A cura di Antonella Potenza (altro…)