31 Marzo, 2014

“Un vertiginoso intrico di progetti”

C’è in Italia un intellettuale che è spesso capace di cogliere molte delle contraddizioni in cui noi stessi ci agitiamo, sbattendo l’uno contro l’altro e non […]
30 Marzo, 2014

Cent’anni d’inquietudine

Domani, 31 marzo, Octavio Paz avrebbe compiuto cento anni. È stato uno dei più grandi poeti della seconda metà nel secolo XX e ha saputo fare […]
28 Marzo, 2014

L’acqua quotidiana

Io sono un insegnante, e mi capita spesso di raccontare, nelle classi di liceo in cui ci sono i ragazzi più giovani, questa breve storiella: Due […]
26 Marzo, 2014

L’inimicizia degli oggetti

Davvero bellissima da leggere è stata, nei giorni scorsi, l’intervista rilasciata da Yasmina Reza a Caterina Bonvicini. Ha fatto venire voglia a me, lettore di soltanto […]
23 Marzo, 2014

Cosa ci lasciano

Nel giro di due giorni – a volte le coincidenze prendono davvero le sembianze di un destino – sono scomparsi due uomini che hanno fatto la […]
21 Marzo, 2014

Le parole per dirlo

Rapidamente, perché so che non avete tempo da perdere. Ricordate quel bell’articolo a cui vi ho rimandato nel primo scritto della rubrica l’oblò? Ecco, l’articolo era […]
20 Marzo, 2014

Di traduzioni e tradimenti (con una nota sulla primavera)

Riprendo oggi il filo appena accennato in questo post (in cui per fortuna vi avevo già avvertito di essere noioso…) sulla nostra mamma-lingua italiana a cui […]
17 Marzo, 2014

Luoghi della letteratura

A volte penso che siano i luoghi a dettare le narrazioni letterarie, come se un autore non fosse altro che il semplice esecutore di un paese […]
14 Marzo, 2014

Quali due culture

C’è però una cosa che non vorrei: non vorrei che qualcuno dei gentilissimi medici che qui mi ospitano pensasse che questo minimo spazio voglia in qualche […]