14 Settembre, 2016

quando parliamo d’amore

Quando è che davvero parliamo d’amore? E siamo noi che parliamo, quando parliamo d’amore, o è l’amore stesso che trova parole tramite noi, i nostri corpi, il nostro desiderio? E di cosa parliamo quando parliamo d’amore (vabbè, lo so, questa …

9 Settembre, 2016

dove risiedono i desideri

Oggi, in rete, ho letto parole che mi hanno colpito, quasi ferito. Sono le parole di uno scrittore settantenne, Joseph Zoderer, sul «luogo natale», la cosiddetta Heimat. Questo è l’esordio dell’articolo di Zoderer:

 

Quando parlo di Heimat (paese,

7 Settembre, 2016

dimenticanze

Vi concedo (è pura generosità, starei per dirvi, ma non so se cogliereste l’ironia della parola scritta male…) tre possibilità, in questa mattina di settembre.

 

La prima possibilità che vi concedo è un post lungo e impegnativo e noioso …

5 Settembre, 2016

le cose, lo spazio

Ho sognato, ripetutamente nel corso degli anni, di vivere in una casa senza oggetti, solo pareti (sempre che le pareti, naturalmente, non siano esse stesse oggetti, non l’ho mai capito bene…). Ho sognato di eliminare gli spigoli, gli angoli acuti, …

2 Settembre, 2016

porti di mare

Non sono mai stato a Castellammare di Stabia, nemmeno una volta, nemmeno (credo) di passaggio. E però sono nato e ho vissuto in una città di porto e di mare, tanto tempo fa; e ho visto da ragazzino i cortei …

30 Agosto, 2016

l’invisibile

Se vi pare che io travisi, fate finta di niente, non importa. È possibile, mi capita spesso e ogni anno che passa, naturalmente, mi capita sempre di più. Però, anche a costo di travisare, ci sono due post che ho …

28 Agosto, 2016

angoli di buio

«Non ci si uccide per amore di una donna. Ci si uccide perché un amore, qualunque amore, ci rivela nella nostra nudità, miseria, infermità, nulla.»

 

Mi direte magari che non pare di splendido augurio ricominciare proprio con un suicidio …

6 Luglio, 2016

voce di poeta

Non lo so, forse può sembrare triste che l’Oblò saluti (per poche settimane, ad agosto sarò già qui – fuori forma come sempre, starei per dire…) con un lutto. Perché ieri è morto Valentino Zeichen e io non ho mica …

3 Luglio, 2016

uno spigolo

Avrei tante cose da dire e segnalare, oggi. Così tante che, lo so, rischierei di fare confusione e non dirne nemmeno una, accavallandole tutte, cercando connessioni vaghe, perdendone i fili nel labirinto di pensieri a cui non ho saputo dare …

×
Registrati

20 maggio – 3 giugno 2019 – Survey IV – La terapia anticoagulante orale nel paziente anziano e/o fragile