12 marzo, 2017

le ali

Le ali non le abbiamo, e questo basta ampiamente a spiegarmi il perché le vogliamo, ne parliamo, ci raccontiamo storie di labirinti e di fughe e di cera che si scioglie e di superbia che ci fa precipitare, e di …

9 marzo, 2017

stupefazioni

Però avrei anche un paio di cose più serie e importanti da segnalarvi, a parte la frase di Jarmusch di poco fa. Entrambe, in verità, degne di attenzione e di stupore. La prima è un lungo post a proposito …

9 marzo, 2017

dove portiamo le cose

Volevo rapidamente dire che oggi ho letto una frase di Jim Jarmusch e ho scoperto che dice una cosa che avrei sempre voluto dire ma non sapevo di pensarla (e dunque nemmeno di volerla dire) Ma è una cosa bellissima …

6 marzo, 2017

la voce persa

Di scuola parlo ormai molto malvolentieri, ve ne sarete accorti. Un po’ perché ne ho già parlato tanto, nel corso degli anni, e non ho davvero più niente da dire (e non ne ho nemmeno voglia, se è per quello); …

4 marzo, 2017

disattenzioni

Quello su cui vi invito (se avrete voglia, ovviamente; e anche se avrete tempo, perché ci sono cose assai più importanti da fare di questa, sinceramente, lo so benissimo io e spero lo sappiate ben bene anche voi), quello su …

28 febbraio, 2017

i ritagli di febbraio

Ogni giorno, perlustrando il web alla ricerca di qualcosa che possa essere interessante per l’Oblò, mi segno alcuni articoli, alcuni spunti, che forse mi saranno utili. Ma non tutti poi, in realtà, mi vengono davvero utili: alcuni restano sospesi, inutilizzati, …

25 febbraio, 2017

le parole dei muratori

Delle pochissime cose belle che ho letto in questi giorni sul web (ma davvero però: pochissime… come mai, cosa state facendo, cos’avete che vi tiene occupati, cosa c’è che io non so e che invece è così importante?), ecco, delle …

21 febbraio, 2017

buon compleanno

Se vi piacciono i libri, lo so, vi piacciono anche le librerie. E vi piace vagare tra gli scaffali, anche se sapete – come sapete benissimo – che c’è qualcosa di spaventosamente antiletterario in quel desiderare oggetti, ma vi piace …

19 febbraio, 2017

esercizi di domenicale silenzio

Come a volte mi accade, soprattutto di domenica, ho molta voglia di riportare in questa pagina virtuale due poesie, di due autori lontani tra loro e però contemporanei a noi, e quindi vicini. Lo faccio, anche se ci sono altri …