20 dicembre, 2007

Il prasugrel nei pazienti con SCA: i risultati dello studio TRITON TIMI 38

Il prasugrel nei pazienti con SCA: i risultati dello studio TRITON TIMI 38

M. Tubaro

Ospedale S. Filippo Neri, Roma

 

Roma, 23 dicembre 2007

TRITON – TIMI 38
Lo studio TRITON-TIMI 38 ha confrontato un nuovo farmaco antiaggregante piastrinico …

29 novembre, 2007

Alcune peculiarità della coronaropatia nel sesso femminile: una revisione della letteratura

Alcune peculiarità della coronaropatia nel sesso femminile: una revisione della letteratura
M. Lettino
Fondazione IRCCS Policlinico S. Matteo, Pavia

 

La coronaropatia aterosclerotica e’ caratterizzata da una progressione delle lesioni in un arco di tempo non ancora definito. Studi anatomo-patologici …

25 ottobre, 2007

TAO e rischio accettabile della terapia a lungo termine

TAO e rischio accettabile della terapia a lungo termine
Prof. Gualtiero Palareti
U.O. Di Angiologia E Malattie Della Coagulazione “Marino Golinelli”
Azienda Ospedaliera Di Bologna – Policlinico S. Orsola – Malpighi

 

Introduzione
Tra le numerose indicazioni cliniche alla terapia anticoagulante …

22 settembre, 2007

Una comune variante genetica sul cromosoma 9P21 influenza il rischio di infarto miocardio

Una comune variante genetica sul cromosoma 9P21 influenza il rischio di infarto miocardio
P.Angelica Merlini*, Daniela Lina, Diego Ardissimo

*Divisione Di Cardiologia,Ospedale Maggiore Niguarda, Milano – Dipartimento Di Cardiologia, Ospedale Universitario, Parma

 

L’infarto miocardico è una patologia multifattoriale, che …

22 settembre, 2007

Lo studio wave: pericolosa l’associazione anticoagulanti orali-antiaggreganti piastrinici nei pazienti con arteriopatia periferica

Lo studio wave: pericolosa l’associazione anticoagulanti orali-antiaggreganti piastrinici nei pazienti con arteriopatia periferica

Domenico Prisco
Centro di Riferimento Regionale per la Trombosi, AOU Careggi, Firenze

 

Nei pazienti con malattia aterosclerotica, la trombosi gioca un ruolo importante nell’insorgenza delle complicanze …

22 luglio, 2007

Riduzione del danno periprocedurale a seguito di interventistica coronarica in pazienti con NSTEMI mediante somministrazione di statine ad alto dosaggio: lo studio armyda-acs1

Riduzione del danno periprocedurale a seguito di interventistica coronarica in pazienti con NSTEMI mediante somministrazione di statine ad alto dosaggio: lo studio armyda-acs1



Marco Zimarino
Istituto di Cardiologia-Università degli Studi “G. D’annunzio” C/O Ospedale Ss. Annunziata – Chieti

 

Presupposto.

22 luglio, 2007

Tissue factor circolante: fantascienza o realtà?

Tissue factor circolante: fantascienza o realtà?


Vincenzo Toschi

Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale e Centro Emostasi e Trombosi. AO Ospedale San Carlo Borromeo, Milano

 

Studi sperimentali hanno dimostrato che la trombosi acuta coronarica si verifica a seguito della rottura …

29 giugno, 2007

La doppia antiaggregazione nei pazienti in terapia anticoagulante orale: un problema clinico non ancora risolto. Commento ai risultati del registro grace pubblicati sullo european heart journal

La doppia antiaggregazione nei pazienti in terapia anticoagulante orale: un problema clinico non ancora risolto.
Commento ai risultati del registro grace pubblicati sullo european heart journal

M. Lettino
Fondazione Policlinico S. Matteo Irccs – Pavia

 

L’opportunita’ di ricorrere ad …

30 maggio, 2007

L’enoxaparina nella prevenzione del tromboembolismo venoso dopo uno stroke: lo studio prevail

L’enoxaparina nella prevenzione del tromboembolismo venoso dopo uno stroke: lo studio prevail

M. Lettino
Fondazione Policlinico S.Matteo Irccs – Pavia

 

La profilassi del tromboembolismo venoso nel paziente non chirurgico.

Le indicazioni all’impiego dell’eparina a basso peso molecolare per la …