Tag Archives: berlino

un’idea del paradiso

… moltissimi ragazzi oggi sono come Ali. In partenza per la Siria. Ali ha 22 anni e un’aria umile, quasi ascetica, è magro, con le infradito, i jeans, una camicia con collo alla coreana che sembra un po’ una tunica.

Read More 0 Comments

quattro grandi scrittori, un fallimento

Il primo desiderio che ho avuto oggi, dopo aver letto alcune delle parole scritte e pubblicate sul web italiano, è stato sinceramente quello di uscire di casa, prendere un po’ dell’aria del crepuscolo siciliano e non scrivere proprio niente. Perché …

Read More 0 Comments

tempo reale

Mi ha lasciato qualcosa che non ho ben compreso (senz’altro per mia colpa) il breve articolo pubblicato oggi da Marco Belpoliti a proposito dell’«ufficio», vale a dire lo spazio che occupiamo quando lavoriamo, e cioè per grandissima parte del tempo …

Read More 0 Comments

di vecchie e nuove architetture

Nel periodo trascorso mentre questo sito rimaneva chiuso per la doverosa e fruttuosa manutenzione (a proposito: c’è anche un feed reader attivo, adesso, spero ne siate felici), a me sono ovviamente capitate alcune cose. Tra quelle che ricorderò più volentieri, …

Read More 2 Comments

Quale terapia anticoagulante durante la gravidanza in portatrici di protesi valvolari meccaniche?

A cura di Seena Padayattil

due libri magari sorprendenti

Anzitutto una rapida (ma essenziale) nota, stamattina, per segnalarvi l’imperdibile post in cui si descrive un epistolario di natura religiosa che forse è estraneo tanto a me quanto ai miei tre o quattro lettori (e quanto all’estensore del post, che …

Alirocumab efficace nei pazienti diabetici: i risultati dei trial ODYSSEY DM-Insulin e DM-Dyslipidemia

A cura di Ivana Pariggiano

spogliarsi delle vesti

C’è una risposta molto interessante, entro un’intervista altrettanto interessante, che ho letto ieri sul web: l’ha data Antonio Di Grado, critico letterario tra quelli che seguo con ostinata attenzione, studioso di autori come Leopardi e Sciascia e altri ancora, che …

sonnambulismi letterari

… attraversiamo la vita reagendo alle situazioni che ci sono familiari attenendoci sempre allo stesso copione: diciamo “bene” quando ci chiedono come stiamo; mandiamo “cordiali saluti” a sconosciuti nelle email, e borbottiamo “no, mi dispiace” quando qualcuno ci chiede dei