Finalità

Dal momento che le conseguenze cliniche dell’aterotrombosi rappresentano la principale causa di morte, il gruppo di studio ATBV si propone di partecipare alla lotta contro questa malattia attraverso:

  1. opera di aggiornamento scientifico, basato sull’evidenza, almeno inizialmente rivolta ad operatori sanitari coinvolti nella cura dei pazienti con aterotrombosi;
  2. collaborazione con altre società scientifiche, organismi preposti e decisori pubblici al fine di consentire la diffusione della buona pratica clinica in campo di diagnosi e terapia dell’aterotrombosi;
  3. promozione, organizzazione e realizzazione di studi in campo di diagnosi e terapia dell’aterotrombosi, soprattutto se provvisti di valenza clinica.

Quale terapia anticoagulante durante la gravidanza in portatrici di protesi valvolari meccaniche?

A cura di Seena Padayattil (altro…)

due libri magari sorprendenti

Anzitutto una rapida (ma essenziale) nota, stamattina, per segnalarvi l’imperdibile post in cui si descrive un epistolario di natura religiosa […]

Alirocumab efficace nei pazienti diabetici: i risultati dei trial ODYSSEY DM-Insulin e DM-Dyslipidemia

A cura di Ivana Pariggiano (altro…)

spogliarsi delle vesti

C’è una risposta molto interessante, entro un’intervista altrettanto interessante, che ho letto ieri sul web: l’ha data Antonio Di Grado, […]

sonnambulismi letterari

… attraversiamo la vita reagendo alle situazioni che ci sono familiari attenendoci sempre allo stesso copione: diciamo “bene” quando ci […]