Archive | Dicono di noi RSS feed for this section

Voce del verbo

Di Gian Luca Favetto

Voce del verbo, ecco il titolo. Scelgo queste tre parole come titolo per ciò che sto scrivendo attorno al rapporto medico-paziente. Perché tutto quello che viene qui di seguito, nelle prossime righe, c’entra con il …

Read More Commenti disabilitati su Voce del verbo

Un algoritmo per accontentare tutti (o quasi)

Di Temitope Ajileye

Ogni volta che uno studente universitario di matematica incontra una persona che studente universitario di matematica non è, la prima (o la seconda) domanda che quest’ultimo rivolge al primo è, immancabilmente: “Cosa fa il ricercatore di matematica?”, …

Read More Commenti disabilitati su Un algoritmo per accontentare tutti (o quasi)

Un sobbalzo

Di Davide Profumo

 

Vi porgo subito le mie scuse, ancora prima di cominciare a raccontare, e vi prego subito di un po’ di comprensione: perché io vengo qui, su questa pagina che è un po’ casa vostra ed è …

Read More 0 Comments

Medico, te dico paziente

Di Gian Luca Favetto

Ho davanti agli occhi una fotografia aerea della mia città e mi sembra di vedere chiaramente che cos’è una città.

La città è una cellula. Come la mia, lo sono tutte le altre città. Le città …

Read More Commenti disabilitati su Medico, te dico paziente

Quale terapia anticoagulante durante la gravidanza in portatrici di protesi valvolari meccaniche?

A cura di Seena Padayattil

due libri magari sorprendenti

Anzitutto una rapida (ma essenziale) nota, stamattina, per segnalarvi l’imperdibile post in cui si descrive un epistolario di natura religiosa che forse è estraneo tanto a me quanto ai miei tre o quattro lettori (e quanto all’estensore del post, che …

Alirocumab efficace nei pazienti diabetici: i risultati dei trial ODYSSEY DM-Insulin e DM-Dyslipidemia

A cura di Ivana Pariggiano

spogliarsi delle vesti

C’è una risposta molto interessante, entro un’intervista altrettanto interessante, che ho letto ieri sul web: l’ha data Antonio Di Grado, critico letterario tra quelli che seguo con ostinata attenzione, studioso di autori come Leopardi e Sciascia e altri ancora, che …

sonnambulismi letterari

… attraversiamo la vita reagendo alle situazioni che ci sono familiari attenendoci sempre allo stesso copione: diciamo “bene” quando ci chiedono come stiamo; mandiamo “cordiali saluti” a sconosciuti nelle email, e borbottiamo “no, mi dispiace” quando qualcuno ci chiede dei