Gentili lettori, vi anticipiamo che il Congresso del 18 e 19 novembre 2016 presenterà le seguenti letture magistrali, letture che spazieranno dall’infinitamente piccolo all’infinitamente grande!

***

Mauro FERRARI — Nanotecnologie e malattie cardiovascolari

Vicepresidente dello Houston Methodist Hospital, presidente e CEO dello Houston Methodist Research Institute, rettore aggiunto del Weill Cornell Medical College di New York, ha all’attivo più di 350 pubblicazioni (tra cui 7 libri) ed è l’inventore di 30 brevetti tra Stati Uniti ed Europa.

FERRARI Mauro

***

Mauro GIACCA — La rigenerazione miocardica dopo infarto miocardico acuto

Direttore dell’International Centre for Genetic Engineering ad Biotechnology (ICGEB) di Trieste, organizzazione internazionale di ricerca avanzata parte dello United Nations System con sedi a Trieste, Nuova Delhi e Città del Capo. La sua attività di ricerca è incentrata sulle applicazioni della terapia genica alle malattie cardiovascolari.

GIACCA Mauro

***

Aldo MAGGIONI — I big Data: la ricerca 2.0

Direttore del Centro Studi ANMCO e Coordinatore Scientifico del programma EURObservational Research dell’European Society of Cardiology. Autore di circa 500 articoli, è incluso nella lista di Thomson Reuters tra i ricercatori più citati degli anni 2002-2013.

MAGGIONI Aldo

***

Il congresso presenterà anche una sorpresa, una grande sorpresa; ve ne daremo notizia tra pochi giorni.

Cari lettori, all’XI Congresso ATBV non potrete mancare!

***

Sede congressuale

  Starhotel Savoia Excelsior

     Riva del Mandracchio 4—Trieste

Redazione ATBV

Aperte le iscrizioni al Congresso ATBV 2017

Sono aperte le iscrizioni al 12° congresso nazionale Atbv, che si terrà a Trieste il 17-18 novembre 2017. (altro…)

lassù a Reading

Fu un mio amico di Treviso che – parlo di trent’anni fa – mi prestò quel libro con quel titolo […]

a volte un piccolo editore

“A volte un piccolo editore”, mi verrebbe da ripetere, anche qui, subito dopo il titolo. Per provare a ribadire che […]

un piccolo torto letterario

Può darsi che alcuni di noi, ieri mattina, abbiano avuto un moto di stupore nel sentire il nome di Giorgio […]

la rete di un grande destino

Scrivo di Europa, se ne avete voglia. Poche righe, qualche appunto, solo per ricordare a me stesso (e a chi […]